Quando si usa la chirurgia guidata in implantologia

La chirurgia guidata in implantologia è un protocollo innovativo basato su sofisticate tecnologie che permettono di creare modelli tridimensionali e pianificare con cura gli interventi chirurgici. Presenta numerosi vantaggi, tra cui un alto livello di precisione e invasività minima.

Chirurgia guidata in implantologia: quando e perché utilizzarla

La chirurgia guidata è un metodo chirurgico che sfrutta le tecnologie digitali, ad esempio i software 3D, per analizzare con precisione le condizioni cliniche del paziente e progettare nei minimi dettagli l’intervento chirurgico. Tramite specifiche elaborazioni virtuali, gli specialisti riescono a conoscere perfettamente lo stato osseo del paziente e pianificare di conseguenza  le dimensioni, l’inclinazione, il tipo di impianto e la posizione.

Il processo della chirurgia implantare guidata sfrutta tecnologie all’avanguardia e prevede i seguenti passaggi:

  • esame di radiologia tridimensionale: il paziente viene sottoposto a un esame radiologico in 3D che consente di analizzare la cavità orale con precisione, determinando il volume osseo e superando i limiti della radiologia tradizionale;
  • utilizzo del software 3D: il modello ottenuto grazie all’esame radiologico viene inserito in un innovativo software 3D che simula virtualmente gli impianti dentali per determinare la loro posizione e inclinazione ideale;
  • creazione del progetto virtuale: il software consente di ottenere una guida chirurgica realizzata ad hoc per ogni paziente.

In implantologia, la chirurgia guidata presenta diversi vantaggi sia per il paziente che per lo specialista e,  è utilizzabile per quasi tutti i pazienti. I principali benefici della chirurgia implantare guidata sono i seguenti:

  • pianificazione: i software moderni sono in grado di programmare e prevedere ogni singola fase dell’intervento chirurgico;
  • precisione: la possibilità di realizzare un modello tridimensionale consente di pianificare e realizzare gli interventi chirurgici con un livello di precisione che, fino a qualche tempo fa, si pensava irraggiungibile;
  • minore invasività: l’accuratezza delle elaborazioni virtuali diminuisce il numero e l’entità delle incisioni necessarie per effettuare l’intervento. Siccome i modelli consentono di conoscere alla perfezione le condizioni del paziente, inoltre, il rischio di complicazioni e di lesioni è minimo, l’intervento dura meno tempo e la guarigione è più rapida;

Sei alla ricerca di soluzioni per la chirurgia guidata in implantologia? Restiamo in contatto

Se hai intenzione di investire nell’innovativo ambito della chirurgia guidata, Ornaghi Medical Devices può offrirti diverse soluzioni. Lavoriamo con impegno e passione per ridurre al minimo l’invasività dell’implantologia dentale, realizzando impianti dentali, strumenti chirurgici e protesi di vario tipo. Puntiamo fortemente sulla qualità e sull’innovazione, studiando i principi della biomeccanica per realizzare soluzioni su misura per ogni paziente.